Assisi / BastiaCronacaZone

Si sveglia poco dopo le 7 e ad aspettarlo trova un branco di cinghiali (video)

Accade alle porte di Assisi, gli animali scacciati via grazie all’aiuto del cane

“È ora di fare qualcosa, non né possiamo più!”. È la voce di chi si è svegliato poco dopo le del mattino del 2 gennaio 2023 e ad aspettarlo ha trovato un branco di cinghiali. Succede alle porte di Assisi dove i residenti e gli automobilisti chiedono aiuto a Comune e Regione per contenere il problema. Il fatto in viale Giovanna di Savoia, strada principale di accesso al centro cittadino, e zone limitrofe, dove da tempo – dai racconti dei cittadini – è presente un gruppetto di cinghiali che, pericolosi, in quanto si intrufolano anche nei giardini delle case senza timore dell’uomo, fanno visita vicino alle case.

Nel video inviato alla nostra redazione si vedono i cinghiali nei pressi di una casa, messi in fuga proprio dalle urla del padrone di casa e dal cane, ma in precedenza vicino alle auto e all’abitazione. (Continua dopo il video)

Nei giorni scorsi Il Comune di Assisi, in qualità di capofila dell’Associazione dei comuni che gestisce il Parco regionale del Monte Subasio, ha approvato la proroga fino al 31 marzo 2023 del piano di controllo e contenimento dei cinghiali nel territorio del Parco. Tale decisione è confortata dal nulla osta del Servizio competente della Regione alla prosecuzione degli interventi e si è resa necessaria dall’urgenza di riattivare le procedure di controllo della specie.


© Riproduzione riservata

Articoli Correlati

Back to top button
error: Attenzione: Contenuto protetto

Adblock Detected

UmbriaSocial vive anche grazie ad annunci e sponsor, per favore, disabilita il tuo AdBlock per continuare