Assisi / BastiaCronacaZone

La presidente Tesei annuncia incontri tra Umbria, Lazio e Toscana

L'intento è creare sinergia in vista del Giubileo del 2025 e dell'ottavo centenario della morte di San Francesco nel 2026

Dal mese di dicembre partiranno una serie di incontri tra l’Umbria e le Regioni di Lazio e Toscana per mettere in campo delle sinergie legate al percorso che porterà al Giubileo del 2025 e soprattutto all’anniversario del 2026, quello per gli 800 anni dalla morte di San Francesco.

Ad annunciarlo è stata la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, intervenuta oggi a Perugia alla presentazione del calendario di iniziative del “Natale ad Assisi”, in programma dall’8 dicembre prossimo all’8 gennaio 2023.

Accogliendo con piacere il rapporto sempre più stretto con Greccio e il “Patto di amicizia” che il 23 dicembre sarà siglato proprio ad Assisi per unire le due comunità e i due presepi, Tesei ha evidenziato inoltre che questo fa parte di un progetto più ampio “che ci vedrà protagonisti in un percorso che stiamo percorrendo anche a livello istituzionale con le altre due Regioni”.

Gli incontri già programmati saranno specialmente focalizzati, come ha spiegato Tesei, sul tema dei Cammini che vedranno unite quindi più regioni proprio nel nome di San Francesco a partire da Assisi fino al Lazio con Greccio e la Toscana con la Verna: “Su questo abbiamo aperto un confronto per aprire e utilizzare al meglio i Cammini che sono un’esperienza molto richiesta a livello nazionale e internazionale per farci trovare pronti così alle due importanti tappe che ci aspettano”.

Per queste due celebrazioni del 2025 e 2026 la Regione Umbria, ha inoltre annunciato la presidente, sta anche lavorando per l’utilizzo dei fondi della ricostruzione: “Abbiamo sbloccato molte risorse del sisma per mettere in campo fin da subito e intervenire su tutte quelle strutture che risultano danneggiate dal terremoto del 2016 e che sono assolutamente indispensabili per celebrare soprattutto l’evento dell’ottocentenario della morte di San Francesco. Questo significa aver individuato tutti i progetti che devono essere sostenuti per un importo di circa 29 milioni di euro. Interventi che stiamo quindi programmando per essere pronti ad un anniversario straordinario”.


© Riproduzione riservata

Articoli Correlati

Back to top button
error: Attenzione: Contenuto protetto

Adblock Detected

UmbriaSocial vive anche grazie ad annunci e sponsor, per favore, disabilita il tuo AdBlock per continuare