Cronaca

Cannara, al via la bonifica bellica del ponte sul Topino

Il sindaco Fabrizio Gareggia: "Opera di ristrutturazione importante per la città"

Terminata la procedura di gara con l’aggiudicazione dei lavori per riparare e rafforzare il ponte sul fiume Topino collocato in prossimità del centro storico di Cannara, lungo la SP 410/1, all’altezza del km 2+173 per un importo complessivo di € 1.864.372,31. Ma prima di procedere con gli interventi in programma è necessario effettuare l’indagine preventiva per la Bonifica Bellica nella zona in prossimità delle pile del ponte, in programma per questa settimana. L’indagine sarà effettuata da una ditta specializzata e coadiuvata dal 10° Reparto Infrastrutture competente del Ministero della Difesa.

A darne notizia il consigliere provinciale con delega alla Viabilità Moreno Landrini, che ricorda che i lavori sul ponte di Cannara si rendono necessari a seguito del terremoto del 2016 che ha provocato un peggioramento delle lesioni e di danni tanto da essere stati inseriti nel “Programma degli Interventi urgenti di messa in sicurezza e ripristino della viabilità delle infrastrutture stradali interessate dagli eccezionali eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo a partire dal 24 agosto 2016, 6° stralcio”.

“Sono particolarmente soddisfatto – sono state le parole del sindaco di Cannara Fabrizio Gareggia – perché con questi interventi prende il via la ristrutturazione di un’opera importantissima per Cannara”.


© Riproduzione riservata

Articoli Correlati

BNCom
Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

UmbriaSocial vive anche grazie ad annunci e sponsor, per favore, disabilita il tuo AdBlock per continuare