AttualitàCronaca

Cannara premiata dal Consiglio d’Europa con il Marchio di Eccellenza

La soddisfazione del sindaco Fabrizio Gareggia per il riconoscimento nell’ambito del Programma EloGe

L’amministrazione comunale di Cannara ha ricevuto un prestigioso riconoscimento nell’ambito del Programma EloGe promosso dal Consiglio d’Europa in partenariato con AICCRE, l’Associazione Italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa.

Il Marchio Europeo di Eccellenza nella Governance viene riconosciuto alle amministrazioni che raggiungono elevati livelli di valutazione nel rispetto dei 12 principi europei di buon governo: si va dalla solidità della gestione finanziaria, alla trasparenza, all’efficacia dell’azione amministrativa fino all’innovazione e alla sostenibilità. L’analisi è stata condotta anche sui dati raccolti in base a questionari somministrati ai cittadini con i quali è stato chiesto loro di esprimere il grado di soddisfazione sull’amministrazione comunale. A questo si sono aggiunti i dati inerenti i servizi e i documenti di programmazione e rendicontazione messi a disposizione dal Comune al nucleo di valutazione.

“Ricevere questo premio è una grandissima soddisfazione che premia il lavoro fatto in questi anni, tra l’altro in un momento storico molto complicato – spiega il sindaco Fabrizio Gareggia – Non ci siamo mai arresi di fronte alle difficoltà, ma probabilmente neanche noi ci rendevamo conto di quanti e quali risultati stavamo ottenendo, per questo il programma EloGe è stato l’occasione per fermarci un attimo e valutare il nostro percorso amministrativo. Il valore di questo premio tuttavia è ancor più grande se pensiamo che le valutazioni espresse dai cittadini hanno contribuito in maniera determinante a formare il convincimento del nucleo di valutazione”.

Il premio verrà consegnato il primo dicembre presso la sede della Regione Veneto.


© Riproduzione riservata

Articoli Correlati

Back to top button
error: Attenzione: Contenuto protetto

Adblock Detected

UmbriaSocial vive anche grazie ad annunci e sponsor, per favore, disabilita il tuo AdBlock per continuare