Eventi

Pasqua a Montefalco, torna l’evento Sapori e colori delle Terre del Sagrantino

Da sabato 30 marzo a lunedì primo aprile Mostra Mercato, degustazioni, laboratori, itinerari e visite

Per le festività pasquali, da sabato 30 marzo a lunedì primo aprile torna a Montefalco l’evento Terre del Sagrantino – Sapori e colori delle Terre del Sagrantino. Tre giorni dedicati all’enogastronomia, alla cultura, alle tradizioni, all’arte, alla natura e al movimento, con laboratori per bambini e adulti, mostra mercato, buon cibo e buon bere. Un ricchissimo cartellone di iniziative, quindi, promosso dal Comune di Montefalco, organizzato quest’anno dall’associazione La Strada del Sagrantino e finanziato dal Gal Valle Umbra e Sibillini nell’ambito della misura 19.2.1.07, con il progetto Bevagna e Montefalco Borghi di eccellenze.

“Un’occasione per immergersi in un territorio e degustare prodotti enogastronomici d’eccellenza – spiegano proprio gli organizzatori –. Un tuffo nella storia, nell’arte e negli incantevoli paesaggi collinari tipici di Montefalco. L’occasione per vivere la Pasqua in Umbria e, in particolare, in uno dei Borghi più belli d’Italia”.

La manifestazione, come detto, sarà innanzitutto caratterizzata dalla Mostra mercato delle eccellenze, dei prodotti agricoli di qualità e dell’artigianato allestita nel complesso espositivo di Sant’Agostino che per l’occasione verrà ufficialmente inaugurato a seguito dei lavori di riqualificazione. Sabato alle 11.30 ci sarà l’inaugurazione della mostra mercato ‘Terre del Sagrantino’ e del nuovo Salone espositivo di Sant’Agostino, appuntamento importante per la città di Montefalco al quale interverrà la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei.

Il programma, ricchissimo e consultabile nel dettaglio sul sito web www.stradadelsagrantino.it nella sezione eventi, prevede: laboratori di cucina per adulti e bambini al teatro San Filippo Neri (dalla ricetta dei pulcini salati di Pasqua a quella della pasta colorata ripiena di ricotta e nocciole); passeggiate e trekking con guide escursionistiche, tra i vigneti e le campagne a ridosso del borgo; degustazioni gratuite di vini e oli evo di produzione locale, anche in abbinamento ad altri prodotti della gastronomia locale; spettacoli di sbandieratori e musici; visite esperienziale sulla Natività di Pietro Vannucci detto il Perugino; visite guidate tematiche attraverso la storia del vitigno autoctono del Sagrantino; urban trek ‘A caccia dei pesci’, camminata ‘burlona’ alla scoperta di vicoli, vie, piazze e luoghi d’arte dentro e fuori le mura del borgo di Montefalco e inaugurazione del Parco del Sol. Da segnalare, lunedì di Pasquetta dalle 12 alle 19, nel Complesso espositivo di Sant’Agostino, il banco degustazione del Consorzio Tutela Vini Montefalco ‘Montefalco terra per il vino’, durante il quale, al costo di 10 euro, si potranno assaggiare liberamente vini DOC Montefalco, DOC Spoleto e DOCG Montefalco Sagrantino a cura di sommelier. Infine, immancabile, la colazione di Pasqua, domenica mattina in piazza, con la tipica pizza pasquale con salumi, accompagnata dai vini Montefalco, e la tradizionale Gara della Ciuccetta nel pomeriggio.

A corollario, durante la tre giorni si potrà ammirare la mostra fotografica Umbria – Patrimoni, nel complesso museale di San Francesco, luogo questo dove si potrà anche partecipare alle visite guidate alla scoperta del ciclo pittorico di Benozzo Gozzoli, ‘Occhio a Benozzo’, dedicato alla vita di san Francesco d’Assisi (costo di 3 euro oltre al biglietto d’ingresso, prenotazioni allo 0742.379598 e all’email museomontefalco@gmail.com).

È intanto già attivo e terminerà sempre il primo aprile il Mercatino di Pasqua nella Chiesa di Santa Maria di Piazza, in piazza del Comune.

Foto: Freepik


© Riproduzione riservata

Articoli Correlati

BNCom
Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

UmbriaSocial vive anche grazie ad annunci e sponsor, per favore, disabilita il tuo AdBlock per continuare