CronacaSpoletoZone

Tenta di rapinare la nonna ottantenne, arrestato dai carabinieri di Spoleto

Il ragazzo si sarebbe appropriato della borsa della nonna e avrebbe cagionato a quest’ultima lesioni al volto

Nel weekend appena trascorso il personale del pronto intervento dell’Arma Spoletina è intervenuto presso l’abitazione di una signora anziana a seguito di una richiesta d’aiuto, segnalata tramite chiamata al 112, derivante dall’aggressione patita in casa ad opera di un familiare. Nel dettaglio i militari della Radiomobile della Compagnia di Spoleto giungevano nel giro di pochi minuti presso l’indirizzo del richiedente, trovando una signora, 80enne, che sarebbe stata aggredita dal nipote, alla presenza di altri familiari.

Il ragazzo si sarebbe appropriato della borsa della nonna e avrebbe cagionato a quest’ultima lesioni al volto che richiedevano l’immediato intervento del personale sanitario e il successivo trasporto della signora al pronto soccorso. Dopo le cure dei sanitari è seguita la dimissione dalla quale, fortunatamente, l’anziana donna è risultata guaribile in pochi giorni. Il motivo dell’azione posta in essere dal soggetto arrestato sarebbe ascrivibile ad una richiesta di denaro cui la signora si era opposta, instillando una reazione accesa e rapida da parte del nipote, che sarebbe apparso quindi subito aggressivo e pericoloso.

I militari intervenuti procedevano a soccorrere l’anziana donna richiedendo l’intervento del personale del Pronto Soccorso e, immediatamente dopo aver tranquillizzato il presunto autore e dopo aver ricostruito la vicenda, procedevano all’arresto. Il ragazzo su disposizione dell’Autorità Giudiziaria veniva tradotto in udienza per il rito direttissimo, ove il Giudice disponeva la sottoposizione al regime degli arresti domiciliari in altra abitazione.

Foto: Freepik


© Riproduzione riservata

Articoli Correlati

Back to top button
error: Attenzione: Contenuto protetto

Adblock Detected

UmbriaSocial vive anche grazie ad annunci e sponsor, per favore, disabilita il tuo AdBlock per continuare