AttualitàEconomia

Prezzi dei carburanti in calo, benzina mai così bassa dal 2021

Scendono i costi in tutta la penisola

I prezzi dei carburanti tornano a scendere. È proprio la benzina a registrare un calo con il prezzo del self service sceso sotto 1,7 euro al litro, livello toccato l’ultima volta quasi un anno fa, nei primi giorni di ottobre 2021, anche se oggi è condizionato dallo sconto sull’accisa in vigore.

Con le quotazioni internazionali che hanno chiuso venerdì stabili sulla benzina e in rimbalzo sul diesel, nel fine settimana le compagnie si sono mobilitate tagliando i prezzi raccomandati. Scendono di conseguenza i costi praticati sul territorio.

Stando alla consueta rilevazione di Staffetta Quotidiana, il gasolio si trova a 1,8 euro al litro. Q8 ha ridotto di quattro centesimi al litro i prezzi consigliati della benzina e di tre quelli del gasolio. Per Tamoil ribasso di due centesimi al litro sulla benzina e di uno sul gasolio. Per chi utilizza il GPL, i prezzi praticati oscillano tra tra 0,794 e 0,819 euro/litro, mentre il metano si colloca tra 2,929 e 3,312.

La causa di questo calo del prezzo del carburante è frutto del Decreto Aiuti ter approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 16 settembre 2022 che ha prorogato la riduzione delle accise sui carburanti fino al 31 ottobre: circa 30 centesimi al litro sul prezzo alla pompa di benzina e gasolio e di circa 10 centesimi per il GPL.


© Riproduzione riservata

Articoli Correlati

Back to top button
error: Attenzione: Contenuto protetto

Adblock Detected

UmbriaSocial vive anche grazie ad annunci e sponsor, per favore, disabilita il tuo AdBlock per continuare