EventiUmbertideZone

Umbertide, nel centro storico torna la “Fratta dell’800”

Dal 1° al 4 settembre il borgo si calerà nell’atmosfera del XIX secolo

Dopo due anni torna in tutto il suo splendore la “Fratta dell’800”. Dal 1° al 4 settembre il centro storico di Umbertide si calerà nell’incantevole atmosfera del XIX secolo grazie alla presenza di centinaia di figuranti e a numerose taverne e osterie che proporranno i piatti tipici della tradizione contadina della Fratta. Saranno quattro giorni intensi di festa, durante i quali si alterneranno balletti, opere melodrammatiche, canti e balli popolari, spettacoli di magia, numeri circensi e improvvisazioni teatrali e rievocazioni di battaglie ottocentesche.

“Umbertide si riappropria della sua festa – dicono il sindaco e l’assessore alla Cultura – Dopo i due anni di grandi successi del Settembre Ottocentesco, quello di quest’anno è un ritorno alla vera essenza della Fratta dell’800, rappresentata da partecipazione, impegno di tanti nostri concittadini, di tanti giovani e di tante associazioni del territorio. A loro, all’Accademia dei Riuniti, all’Associazione Fratta dell’800 e a tutto il consiglio direttivo. va il nostro più sentito ringraziamento. Nel nostro centro storico si tornerà a vivere atmosfere passate dal grande fascino, a riassaporare i piatti della tradizione, a vedere le contese del Torneo delle Locande. Che sia una festa di tutti e per tutti”.

“Ci piace considerare Fratta dell’800 come una festa più che una rievocazione, un omaggio al secolo che segnò Umbertide da molti punti di vista – afferma Achille Junior Roselletti, coordinatore artisrico per l’Accademia dei Riuniti – L’edizione 2022, l’edizione della ripartenza, si caratterizza per il coinvolgimento diretto delle tante associazioni e delle realtà culturali umbertidesi che si aggiunge a spettacoli di qualità proposti da professionisti. Un plauso va poi alle Taverne, che tra mille difficoltà organizzative tornano quest’anno a pieno regime. Non resta che partecipare!”.

“Si ricomincia – dice la direttrice organizzativa Roberta Nanni – Dopo la pandemia la voglia di tornare a riempire le strade e le piazzette si ritrova in tutti i partecipanti delle Taverne che fanno grande la festa di Fratta dell’800. Si è pensato alle finestre e ai balconi che hanno avuto un forte significato durante il lookdown per ripartire e con tanto impegno ed entusiasmo siamo arrivati ad una nuova edizione che riprende anche la tipologia di una festa in forma ridotta durante gli anni passati. Sarà una grande festa per tutti gli umbertidesi che torneranno a vivere quattro giorni di cultura, divertimento e gastronomia”.

Tutti i giorni della rievocazione dalle 18 alle 22 la Rocca ospiterà la mostra fotografica “Garibaldi, statue in movimento” a cura di Francesco Arancioni e della Pro Loco Umbertide. Il 2, 3 e 4 settembre dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 18.30 al Museo di Santa Croce si svolgerà l’esposizione “Ottocento quotidiano, l’artigianato del tempo che fu” a cura di Elisa Minchielli e di Sistema Museo. Per tutta la durata della Fratta dell’800 in piazza delle Erbe torna “Il Caffè degli Artisti” con assenzio, spiriti, illusionisti e varia umanità. Dall’1 al 3 settembre dalle 21.00 alle 23.00 in piazza Matteotti ci sarà “Falsi d’autore, quadri animati” a cura dell’Accademia dei Riuniti, Pagelli Boutique e Campus “Da Vinci”.


© Riproduzione riservata

Articoli Correlati

Back to top button
error: Attenzione: Contenuto protetto

Adblock Detected

UmbriaSocial vive anche grazie ad annunci e sponsor, per favore, disabilita il tuo AdBlock per continuare