CronacaUmbria

Aeroporto dell’Umbria, con Ryanair si vola anche d’inverno: Cagliari diventa rotta annuale (foto+video)

Crescita costante per il 'San Francesco di Assisi' che verrà ampliato entro il 2025 per garantire una maggiore fruizione per i suoi passeggeri

(Agnese Paparelli) Si è tenuto nella mattinata di mercoledì 8 novembre l’incontro con Ryanair presso l’Aeroporto dell’Umbria ‘San Francesco di Assisi’. La compagnia irlandese ha reso noto il nuovo operativo su Perugia per l’inverno 2023 con 4 rotte, inclusa Cagliari, che diventa volo annuale.

Cagliari, prima meta esclusivamente estiva, ora sarà raggiungibile tutto l’anno con voli di venerdì e di domenica per favorire lo short city break. Ciò conferma l’impegno di Ryanair nel mantenere collegamenti vitali con la terraferma e le isole, offrendo ai clienti/visitatori una scelta imbattibile per godersi una meritata vacanza invernale al sole o per viaggi di lavoro, istruzione e ricongiungimento con amici e familiari. (Continua dopo il video)

Inoltre, con una previsione di oltre 430.000 passeggeri attesi nell’anno fiscale 2024 (un aumento del 44% rispetto all’anno fiscale precedente), Ryanair sostiene oltre 200 posti di lavoro altamente retribuiti nel settore dell’aviazione, apportando valore all’economia locale e al settore del turismo.

L’operativo invernale 2023 su Perugia offrirà:
• 4 rotte per Catania, Palermo, Londra e Cagliari (NEW)
• 430K+ pax e. nel FY24 (+44% rispetto al FY23)
• Oltre 2.6M di passeggeri trasportati da/per Perugia
• Sostegno a oltre 200 posti di lavoro

I clienti/visitatori di Perugia possono ora prenotare una meritata vacanza invernale alle tariffe più basse a partire da soli € 19,99 solo andata da novembre 2023 a gennaio 2024, disponibili solo sul sito Ryanair.com

“Abbiamo scelto Ryanair – interviene Umberto Solimeno, Direttore Generale dell’aeroporto dell’Umbria – perché è la prima compagnia in Europa e questa collaborazione ha portato dei frutti straordinari. Ci siamo scelti anche in periodo difficile come quello della pandemia. Abbiamo iniziato un percorso che ci ha portato ad essere per due anni consecutivi tra i migliori aeroporti per crescita in Europa. Raggiungeremo mezzo milione di passeggeri con molto anticipo. Continuiamo a investire e a crescere. Non generiamo numeri ma noi serviamo i passeggeri in termini di servizi e di qualità attraverso performance di puntualità e valori, dai tempi di attesi alla sicurezza fino al check in. Tante cose che per noi sono fondamentali. Se abbiamo raggiunto questo straordinario risultato è perché siamo stati performanti”.

“Ryanair – spiega Mauro Bolla, Head of Communication di Ryanair per Albania, Cipro, Grecia, Italia e Romania – è lieta di annunciare il proprio operativo invernale ‘23 su Perugia, con 18 voli settimanali verso quattro entusiasmanti destinazioni quali Catania, Palermo, Londra e Cagliari, che sarà attiva per la prima volta in assoluto nella stagione invernale, offrendo ai perugini e a tutta Italia una scelta imbattibile alle tariffe più basse per le vacanze invernali”.

“Con oltre 2,6 milioni di passeggeri trasportati fino ad oggi – continua Bolla – questo operativo invernale evidenzia il ruolo vitale di Ryanair nel connettere le persone e nel contribuire alla crescita e alla connettività dell’Aeroporto di Perugia. Ryanair continua a guidare la ripresa economica dell’Italia fornendo turismo tutto l’anno, investimenti regionali e il sostegno di milioni di posti di lavoro locali, offrendo allo stesso tempo ai clienti di Perugia una scelta ancora più ampia per le vacanze invernali alle tariffe più basse d’Europa. Per celebrare l’operativo invernale ’23 di Ryanair, stiamo lanciando una promozione a tempo limitato con tariffe a partire da soli € 19,99 per viaggi tra novembre ’23 e gennaio‘24 su Ryanair.com”.

Nuove rotte in arrivo per l’estate? “Si sta lavorando alla summer e si sta lavorando per mantenere le rotte storiche di Ryanair – dice Mauro Bolla – si sta discutendo e c’è una forte volontà di avere rotte nuove. Oggi abbiamo lanciato la winter, è prematuro parlare dell’estate ma ci stiamo lavorando. Servirà però crescere ancora di più e sappiamo che è un percorso lungo ma siamo sulla strada giusta”.

“Il successo di un aeroporto – continua Umberto Solimeno –dipende dalle scelte che si operano quando si selezionano le compagnie aeree ed è indubbio che il nostro successo passa per la più grande compagnia aerea d’Europa, Ryanair. Gli accordi pluriennali ed il programma di sviluppo intrapreso con la compagnia aerea ci hanno permesso di raggiungere risultati impensabili e non immaginabili. Siamo estremamente lieti di continuare questa fruttuosa collaborazione con Ryanair, che nella stagione estiva appena conclusa ha fatto segnare importanti risultati, contribuendo ad una crescita senza precedenti per il ‘San Francesco d’Assisi'”.

“L’estensione della rotta da/per Cagliari – spiega Solimeno – ora disponibile tutto l’anno, è una notizia straordinaria che arricchisce ulteriormente l’offerta di viaggi per i nostri passeggeri. L’aumento costante di traffico è una testimonianza del contributo significativo di Ryanair all’economia locale e al settore turistico. Il nostro impegno è continuare a fornire servizi di alta qualità ai vettori che operano presso il nostro scalo, contribuendo a una crescita sostenibile e assicurando al contempo un’esperienza di viaggio sempre più piacevole ai passeggeri che scelgono l’aeroporto internazionale dell’Umbria come loro punto di partenza o arrivo. Questa collaborazione a lungo termine riflette il nostro impegno a costruire un futuro ancora più brillante per l’Aeroporto dell’Umbria e per la regione nel suo complesso. Siamo grati a Ryanair per il suo costante sostegno e non vediamo l’ora di continuare a crescere insieme”. 

L’Aeroporto dell’Umbria è in costante crescita e si continuerà ad investire su nuove rotte e sulla struttura stessa per garantire al passeggero un’esperienza qualitativa di alto livello. “C’è un progetto di ampliamento dello scalo umbro che vedrà i lavori concludersi entro il 2025 – conclude Umberto Solimeno – ci sarà un piccolo ampliamento verso l’area esterna con l’aumento di banchi dedicati al check-in e l’allargamento dell’area bagagli per rendere l’aeroporto dell’Umbria più spazioso e fruibile”.

Gallery: Foto Redazione Umbria Social


© Riproduzione riservata

Articoli Correlati

BNCom
Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

UmbriaSocial vive anche grazie ad annunci e sponsor, per favore, disabilita il tuo AdBlock per continuare