EventiPerugiaZone

Corciano è ancora Castello di vino, al via all’undicesima edizione della manifestazione

Torna la tre giorni di degustazioni, cultura ed eccellenze enogastronomiche del territorio: tutto il programma

Taglio del nastro dell’undicesima edizione per Corciano Castello di vino, manifestazione dedicata all’enologia e alle tradizioni gastronomiche del territorio, che tornerà a invadere il borgo di Corciano – selezionato tra “I Borghi più belli d’Italia” e riconosciuto come “Destinazione Europea d’Eccellenza” – da venerdì 6 a domenica 8 ottobre.

La tre giorni, promossa dall’ Associazione Corciano Castello di vino in collaborazione con il Consorzio Tutela Vini Trasimeno e la Strada del vino Colli del Trasimeno vedrà le vie del paese animarsi con un percorso sensoriale itinerante che si pone l’obiettivo di far avvicinare turisti e wine lovers alle tradizioni enologiche del Trasimeno. Ma la kermesse nasce anche con spirito solidale e benefico con lo scopo di finanziare il recupero e il restauro delle opere appartenenti a Corciano aggiungendo così valore al territorio che, in questi ultimi anni, è tra le mete più scelte dai turisti provenienti da tutto il territorio nazionale, e non solo.

Durante il fine settimana i fruitori potranno dunque conoscere vini di cantine del territorio del Trasimeno e non in spazi allestiti per l’occasione distribuiti per le vie del centro storico: piccoli angoli a cielo aperto che permetteranno una degustazione dinamica di prodotti gastronomici tipici in ambiente street food. Aperta anche la Taverna del Duca dove si potranno invece gustare, comodamente seduti, i prodotti della tradizione enogastronomica umbra.

Non solo degustazioni, Corciano castello di vino toccherà infatti una serie di iniziative collaterali tra degustazioni guidate, borse di studio, Masterclass, musica, fotografia, convegni a tema e un incontro pubblico con l’imprenditore Brunello Cucinelli che verterà su innovazione e sostenibilità.

La presentazione ufficiale lunedì 2 ottobre a palazzo Donini di Perugia alla presenza di Roberto Morroni (assessore regionale alle politiche agricole e agroalimentari e alla tutela e valorizzazione ambientale dell’Umbria), Francesco Mangano (assessore alla Cultura del Comune di Corciano) e Bruno Nucci (presidente associazione Corciano Castello di vino)

“Quello che sta per partire – ha detto l’assessore Morroni – è un weekend all’insegna del gusto, del vino e dei prodotti del territorio. Un evento che sa mettere insieme una serie di ingredienti che si fondono in una miscela di indubbio valore”. Apprezzamento dell’assessore per il lavoro in rete: “L’Umbria e Corciano possono contare su un patrimonio così ricco di associazioni e cittadini che, in sinergia con produttori e Istituzioni, sono in grado di realizzare, come in questo caso, un appuntamento di grande qualità”.

“Siamo molto felici – le parole dell’assessore Mangano – di patrocinare l’undicesima edizione di Corciano Castello di vino che, nel tempo, è molto cresciuto ed è divenuto un appuntamento irrinunciabile per vivere un’esperienza unica nel suo genere. Il filo conduttore è uno, il vino, ma intorno c’è molto altro: gastronomia, arte, bellezza, tutto ciò che rende unica l’Umbria da vivere e assaporare”.

A chiudere gli interventi è stato il presidente Nucci che, oltre a descrivere il programma, si è soffermato a ringraziare la grande macchina che lavora dietro le quinte della tre giorni, i cittadini di Corciano, senza i quali non sarebbe possibile realizzare Corciano Castello di vino. Tutti, dal primo all’ultimo, volontari che si immergono nell’atmosfera della manifestazione e si prodigano ogni giorno senza mai fermarsi con grande impegno e spirito di condivisione.

Le cantine che saranno a Corciano da venerdì a domenica e che parteciperanno al Premio Corciano Castello di vino 2023: Agricola Casaioli, Azienda agraria Carlo e Marco Carini, Cantina Nofrini, Casali del Toppello, Coldibetto, Duca della Corgna, Il Poggio, Madrevite, Montemelino, Morami, Poggio Santa Maria, Pomario, Pucciarella.

Presenti anche quattro cantine ospiti: Montevibiano, Chiorri, Agricola Purgatorio e Sode di Sant’Angelo di Massa Marittima (GR). Assoluta novità lo spazio dedicato allo Champagne promosso dall’Enoteca Giò di Perugia. Orari di apertura: venerdì e sabato dalle 18 a mezzanotte (termine vendita ticket vino alle 22.30), domenica dalle 16 alle 20 (termine vendita ticket vino alle 18.30).

I premi “Miglior Rosso” “Miglior Bianco” “Miglior Rosato” “Miglior Bollicina” 2023 verranno assegnati da una giuria tecnica sulla base di una degustazione bendata dei vini proposti dalle cantine partecipanti. L’esito della giuria assegnerà i premi per ogni singola categoria. La giuria tecnica: presidente di giuria Pietro Marchi (presidente Ais Umbria, degustatore e relatore Ais), Anna Chiara Baiocchi (agronomo con specializzazione in enologia, degustatore e relatore Ais), Massimo Caponi (sommelier degustatore e direttore di corso Ais).

Il premio “Miglior cantina partecipante” sarà assegnato al termine della votazione della giuria popolare. Alle casse sarà possibile acquistare il ticket degustazione vino con il quale il visitatore avrà il diritto al calice e a una degustazione di vino gratuita in ognuna delle cantine presenti nel circuito. Tramite il ticket sarà possibile effettuare la votazione della cantina preferita nell’arco dei tre giorni dell’evento attraverso il QR-CODE che si troverà sul ticket degustazione. Votando la cantina preferita si parteciperà all’estrazione di alcuni premi: i vincitori riceveranno una t-shirt dell’evento e una bottiglia di vino. Inoltre, votando, si potrà attivare uno sconto del 10% valido fino al 31 dicembre 2023 usufruibile in una delle strutture partecipanti.

Enogastronomia – Insieme agli stand delle cantine saranno presenti anche postazioni di street food e punti vendita gastronomici. Si potranno inoltre degustare prodotti tipici a L’arte del gelato, la Locanda San Michele, Orange caffè, Il Convento, Wine room e alla Taverna del Duca.

Altro tema caro all’associazione Corciano Castello di Vino è quello dell’inclusione e così, anche in questo 2023, si prosegue con l’attività di impegno sociale, rinnovando la disponibilità a sostenere realtà associative che agiscono in ambito sportivo e che promuovono concrete iniziative di solidarietà ed inclusione sociale. Quest’anno ci si muoverà a favore di quella che, nella scorsa stagione, è stata l’unica squadra umbra di quarta categoria Figc paralimpica e sperimentale iscritta e creata dalla società sportiva Asd Ellera Calcio. Per l’occasione sarà così organizzata “Street star” cena stellata di beneficenza con cucina gourmet dello chef Marco Lagrimino (ristorante L’Acciuga) abbinata a vini del territorio del Trasimeno (menù e quota di partecipazione sul sito www.corcianocastellodivino.it). Evento realizzato in collaborazione con la rivista Riflesso Magazine e Media Eventi.

Immancabile il contest fotografico “Scatta e brinda a Corciano”, ovviamente a tema vino e brindisi. L’invito è a condividere lo spirito dell’evento con immagini sul proprio profilo Instagram usando l’hashtag #shootingwine. Gli autori dei tre migliori scatti vinceranno la t-shirt del concorso, il primo classificato si aggiudicherà anche due bottiglie di vino.

Scuola – Gli allievi della scuola secondaria di primo grado Benedetto Bonfigli di Corciano saranno coinvolti, come di consueto, nel concorso Wine Art 2023 “Versi di vino” con tema aforismi e poesie sul vino con conseguente assegnazione di una borsa di studio al miglior disegno. Gli elaborati dei ragazzi saranno esposti nella sala del Consiglio di palazzo Comunale per tutta la durata di Corciano Castello di vino. Esposizione visitabile a ingresso libero. La premiazione si terrà sabato 7 al Teatro Comunale.

Per rimanere sempre aggiornati sul programma in tempo reale è possibile consultare sui propri smartphone la web app “Corciano Castello di vino”, senza necessità di alcuna installazione. Accedendo al link si potranno visualizzare anche una mappa con stand e location, elenco delle cantine partecipanti, info sul concorso fotografico e si potrà accedere alla votazione per le migliori cantine. (Continua dopo la foto)

Corciano è ancora Castello di vino al via allundicesima edizione della manifestazione

IL PROGRAMMA

VENERDÌ 6 OTTOBRE

Tutti i giorni alle 18 alla sala del Consiglio di palazzo Comunale apertura mostra “Wine Art” realizzata dagli studenti dell’Istituto comprensivo Benedetto Bonfigli di Corciano

Venerdì 6 ottobre si inizia 18 alla sala del Consiglio di palazzo Comunale con “Anteprima Trasimeno 2023” con la delegazione di giornalisti italiani e internazionali di settore che parteciperanno all’evento in collaborazione con il Consorzio Tutela Vini del Trasimeno e seguiranno le masterclass a loro riservate

-sempre alle 18 con l’apertura degli stand gastronomici e degli stand delle cantine

-alle 19 in piazza Doni taglio del nastro ufficiale dell’undicesima edizione di Corciano Castello di vino

-alle 20 apertura della Taverna del Duca

-alle 21 in piazza dei Caduti concerto di vino della No Name Band

-dalle 21 in poi tra piazza Doni e piazza Coragino dj wine set” I vini… li sono la nostra passione” con Dj SeSè, Dj Beens, Dj Max Corgna, Dj Fojo, Dj Mauro Nucci, live percussion Federico Wilkinz, special guest Dj Alberto Frau

-alle 21.30 nella sala dei Consiglio di palazzo Comunale Angolo del sommelier a cura di Ais Umbria, pillole sulla degustazione e sulla tecnica di servizio (evento gratuito su prenotazione 335 8071837 / 366 5615298)

SABATO 7 OTTOBRE

Si inizia alle 10 al teatro della Filarmonica premiazione Wine Art 2023, consegna della borsa di studio “Versi di vino” e incontro con gli studenti dell’Istituto comprensivo Benedetto Bonfigli di Corciano. Interventi di Sara Motti (vicesindaco del Comune di Corciano) e Bruno Nucci (presidente associazione Corciano Castello di vino)

Alla sala Antico refettorio (ristorante il Convento) Masterclass “Trasimeno Gamay Doc” realizzato con il Consorzio Tutela Vini del Trasimeno a cura del giornalista Jacopo Cossater, modera Vincenzo Scivetti (delegato di Grenaches du Monde Italia)

-alle 11.45 alla sala del Consiglio di palazzo Comunale convegno “La Grenache in Italia tra opportunità e obiettivi comuni: il Trasimeno incontra il Cannonau di Sardegna. Territori e profili a confronto”. Dopo i saluti dell’assessore alla Cultura del Comune di Corciano Francesco Mangano e del presidente dell’associazione Corciano Castello di vino Bruno Nucci, interverranno Nicola Chiucchiurlotto (direttore Consorzio Tutela Vini Trasimeno), Renzo Peretto (agenzia Laore Sardegna), Mauro Murenu (agenzia Laore Sardegna), Mariano Murru (presidente Assoenologi Sardegna), Mario Mereu (presidente Consorzio Tutela Cannonau di Sardegna). Modera Vincenzo Scivetti (delegato di Grenaches du Monde Italia)

-alle 15.30 alla sala Antico refettorio (ristorante il Convento) Masterclass “I Rosati del Trasimeno” realizzato con il Consorzio Tutela Vini del Trasimeno a cura del giornalista e degustatore Antonio Boco, modera Vincenzo Scivetti (delegato di Grenaches du Monde Italia)

-alle 18 apertura degli stand gastronomici e degli stand delle cantine

-alle 18.30 in piazza Doni salotto di vino “Innovazione e sostenibilità” incontro con Brunello Cucinelli. Interventi di Bruno Nucci (presidente associazione Corciano Castello di vino) e Lorenzo Pierotti (sindaco di Corciano). Modera Erika Pontini (caporedattore La Nazione)

-alle 20 apertura della Taverna del Duca

-dalle 21 in poi in piazza dei Caduti Dj wine set “I vini…li sono la nostra passione” con Dj SeSè, Dj Beens, Dj Max Corgna, Dj Fojo, Dj Mauro Nucci, live tromba Paolo Bartoni

-alle 21 in piazza Coragino concerto di vino con Diana live party 360

-alle 21.30 nella sala dei Consiglio di palazzo Comunale Angolo del sommelier a cura di Ais Umbria, pillole sulla degustazione e sulla tecnica di servizio (evento gratuito su prenotazione 335 8071837 / 366 5615298)

-alle 23 in piazza Coragino “Contro@vento” dance & discomusic ’70, ’80, ’90, 2000 a cura dell’associazione Corciano Castello di vino con Dj Sesè

DOMENICA 8 OTTOBRE

Si inizia alle 11 alla sala del Consiglio di palazzo Comunale con la degustazione bendata della giuria tecnica per decretare i vincitori delle categorie “Miglior Rosso”, “Miglior Bianco”, “Miglior Rosato”, Miglior Bollicina” 2023

-alle 12.30 apertura della Taverna del Duca per il “Pranzo di vino” (su prenotazione)

-alle 16 apertura degli stand gastronomici e degli stand delle cantine

-dalle 16 alle 19 in piazza Doni spazio ai bambini con “Giocando nel castello” a cura di Facciamo Festa

-alle 16.30 lungo le vie del castello “Street drums” con i tamburini di Corciano

-alle 18 alla Taverna del Duca “Tante sfumature targate Grenache” degustazione guidata a cura di Jacopo Cossater. Spagna, Francia, Italia e non solo: una degustazione durante la quale assaggiare almeno sei vini rossi rappresentativi di territori e di stili anche molto lontani tra loro

In piazza Coragino concerto di vino con Santos Blue Quartet

-alle 21 in piazza Doni premiazioni dell’undicesima edizione di Corciano Castello di vino


© Riproduzione riservata

Articoli Correlati

BNCom
Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

UmbriaSocial vive anche grazie ad annunci e sponsor, per favore, disabilita il tuo AdBlock per continuare