Assisi / BastiaEventiZone

Aido e ‘Medici per caso’, grande successo a Bastia Umbra per l’evento benefico in musica (foto)

Protagonista la musica anni ‘70 e ‘80, tanti gruppi storici e tanta gente. Giulio Franceschini: “Con un grande cuore si può fare tanto”

Grande successo per la grande serata benefica in musica andata in scena sabato 14 gennaio alle ore 20,30 all’Umbriafiere di Bastia Umbra. È stata una grande serata di beneficenza, con musica degli anni ‘60-‘70-‘80. L’incasso verrà devoluto all’AIDO.

Protagonisti della serata i Medici per Caso, i Pandora’s Box, storico complesso di Santa Maria degli Angeli fondato da Antonello Mecatti alla chitarra e Giorgio fratini alla voce. Presenti Luisa e Marco Lombardoni e per l’occasione – dopo 50 anni – si sono ritrovati i componenti del gruppo de Gli Incas per risuonare insieme!

“Gli Incas – racconta Giulio Franceschini – è il nostro vecchio complesso degli anni ‘70, colonna sonora di tutte le feste del liceo e degli istituti professionali in quegli anni”.

”Se insieme alla passione per la musica si riesce a condividere il senso del servire chi ha più bisogno di aiuto, la serata è fatta! E con un piccolo gesto – scrive il dottor Giulio Franceschini all’indomani del successo della serata – si può fare del bene e raccogliere fondi per le varie associazioni, grazie ad un mare di amici pronti a cantare con noi ed a condividere una bellissima serata con le canzoni dei mitici anni ‘70 e ‘80 perché la musica ci unisce e ci fa ricordare momenti indimenticabili della nostra gioventù! Un gesto d’amore condiviso da tutti voi miei bravi compagni di viaggio. Grazie al pubblico calorosissimo, ai “Medici per caso”, Luli Tunes, Pandora’s Box a Manuela Marinangeli e dopo 50 anni di nuovo insieme, il gruppo bastiolo de “Gli Incas”. Arrivederci alla prossima serata insieme, sempre con il cuore!”.

“5mila euro raccolti in questa serata di sabato 14 gennaio, quasi 6mila euro raccolti a maggio per la Caritas, 11mila euro raccolti in meno di un anno, i ‘Medici per Caso’ hanno inventato un sistema di raccolta fondi che la gente ama perché musica e solidarietà vanno bene insieme. Il tutto per una buona causa!” – sottolinea ancora Franceschini.

“Aido Bastia Umbra ringrazia tutti coloro che hanno partecipato all’evento “La musica del cuore” Ringrazia i “Medici per caso” per aver dato il loro contributo a questo evento, ringrazia il Comune di Bastia Umbra, il Sindaco Paola Lungarotti, l’assessore Daniela Brunelli, che tanto si sono prodigate per la buona riuscita della serata! Soprattutto ringraziamo VOI, che siete intervenuti numerosi….. tantissimi! Solidarietà e musica per una serata si sono fuse insieme, il risultato…. Sbalorditivo! un abbraccio virtuale a tutti!” – la nota du Aido.

F4148F19-3BE3-411E-B2FC-ECB46D0671EC
AB8CDDA1-111C-4679-8012-7E595B00F43B
235AC15C-3C28-487C-BF93-20060ED0C427
793C1204-91D2-4F2D-A60C-2E5BE1C91461
248B4624-8C19-4A2A-ADAA-460A491E95E4
07D9496A-FC71-407A-968A-DA01B3675131
E2C127B6-2A1C-4BE4-A3BE-D5FA02309E3F
E79CA78C-12C9-47A1-9234-6648620C1628
9D41797F-49E8-4DF6-8CE8-92B2E9B34B7A
7506F11E-AA34-450C-9577-B43DDEE329B6
3289C206-931A-4FF5-87D3-FE7F70779A54
3D6573F4-FC7C-4019-BF95-344358582134
E7B5478D-76EC-457F-BDB6-D898AAB92285

© Riproduzione riservata

Articoli Correlati

Back to top button
error: Attenzione: Contenuto protetto

Adblock Detected

UmbriaSocial vive anche grazie ad annunci e sponsor, per favore, disabilita il tuo AdBlock per continuare